Matrimonio: richiesta di pubblicazione

Descrizione
Pubblicazioni per matrimonio civile e religioso(rito cattolico o altro rito riconosciuto dallo stato italiano)

Chi può fare la richiesta
Entrambi i nubendi.

Dove andare
Ufficio Stato Civile presso la sede municipale

Cosa presentare
Documento di identità, istanza per la richiesta di pubblicazioni (rilasciata dall’ufficio), richiesta di pubblicazione da parte del parroco o del ministro di culto per i matrimoni concordatari o acattolici.

Tempi di risposta
Due o tre settimane. La documentazione viene richiesta d ufficio, quando l’ufficiale la riceve e verifica la assenza di impedimenti, procede a fissare l’appuntamento per le pubblicazioni che devono rimanere affisse per otto giorni consecutivi. Dopo di che, se non ci sono opposizioni, si può contrarre matrimonio sia civile che religioso.

Cosa fare
Quando viene fissato l’appuntamento, presentarsi all’ufficio stato civile con quanto indicato dallo stesso. Alla scadenza della pubblicazione, gli sposi ritireranno il certificato di eseguita pubblicazione da consegnare al parroco o altro ministro di culto.

Quando fare la richiesta
Per il matrimonio civile almeno 1 mese prima della celebrazione.
Per i matrimoni religiosi dopo avere effettuato le  eventuali pubblicazioni religiose.
Se uno degli sposi è residente all’estero, la pubblicazione va eseguita anche dalla competente autorità  diplomatica o consolare.

Note
Se il matrimonio è civile e viene celebrato in un comune diverso da quello di residenza, è necessario presentare l’atto di delega rilasciato dal comune che ha effettuato la pubblicazione.

Norme di riferimento
D.P.R.
3 novembre 2000 n.396